Il canale youtube di wiatutti!

mercoledì 26 gennaio 2022

Nacho Varela


La rescissione contrattuale con Nacho Varela dopo poco più di metà campionato deve essere presa come una sconfitta per tutti noi.

martedì 25 gennaio 2022

Funzionicchia più lo Sputnik

Pare, sembra, si dice che due istituti fascisti abbiano condotto uno studio comparato ed abbiano tratto le loro dotte conclusioni...

lunedì 24 gennaio 2022

24-01-2021. Cazzotti, liste civiche e paglio a caso: e Siena trionfa immortale

CRONACHE EXTRAFOLOSO CITY 
Oggi è il giorno, si comincia a votare per il nuovo Presidente della Repubblica. Per i parlamentari positivi al covid seggio speciale nel parcheggio della Camera. C'è uno strafavorito per oggi, la signora scheda bianca. Non c'è ancora un nome condiviso: peccato, peccato.

SIENA NOE' - Imolese 2-2. Le brodinelle

Il Siena Noè interrompe la striscia lunghissima di sconfitte con un pareggino/one nei minuti di recupero, al termine di un match non esattamente esaltante. Tentiamo tuttavia di vedere il mezzo pieno del bicchiere, dopo che a 23 minuti dalla fine si era in doppio svantaggio. Bene quindi la reazione nervosa, molto meno bene altre cose: il senso del gioco, le prestazioni individuali e soprattutto la svogliatezza di qualche calciante, che a questo punto è bene che alzi i tacchi e se ne vada fuori dai coglioni.

venerdì 21 gennaio 2022

Ho un po' di difficoltà

Sì via, lo ammetto. Ho un po' di difficoltà a scrivere della Robur. Che - mi dicono - dovrebbe giocare domenica. Ma sarà vero?

giovedì 20 gennaio 2022

"La terapia domiciliare tachipirina e vigile attesa ha fatto morti"

Ormai non serve più commentare, esprimere proprie opinioni, fornire un proprio pensiero sugli accadimenti in corso. No, penso che convenga passare la parola direttamente a chi in questi anni ci ha detto tutto e il contrario di tutto, per fare in modo tale che alle menti più semplici venga in mente un dubbio, una domanda, un quesito, un barlume di interpretazione divergente. Oggi facciamo intervenire la prof. Gismondo.

mercoledì 19 gennaio 2022

L'audit

Ragazzi, c'è bisogno di audit. Ora sì. Per tentare di sterzarla in qualche maniera, per accedere senza scossoni alla prossima tappa della narrativa, si va verso l'audit. E noi apprezziamo l'impegno dei teatranti, sebbene - ripetiamo - non ci sia assolutamente bisogno di inventarsi chissà quali escamotage: il cervello di 60 milioni di persone è in pappa assoluta, per cui ci si potrebbe anche rilassare. E invece...