Il canale youtube di wiatutti!

giovedì 17 novembre 2016

Il pezzo mancante

Boh... mi sa che in questa mia progressiva perdita di attenzione verso le sorti della Robur mi so' perso qualcosa per strada...

Eppure ho anche amici molto attenti allo svolgimento dei fatti, dispongo di fonti riservate, mi arrivano pettegolezzi da angolo dell'unto.
Ma niente o nessuno mi aveva messo al corrente di qualcosa che, evidentemente, è successa mentre ero andato al bagno.
Parlo di ciò che un articolo de "La Nazione" del giorno 9.11 riportava, in una mattina di primo freddo, al momento del caffè.
Cito testualmente: "... l'attuale proprietà... sugli obiettivi è stata chiara: prima vanno gettate le basi, poi è possibile pensare in grande".
Ecco, domando: ma qualcuno della società ha poi detto quali siano queste "basi"? In quanto tempo devono essere gettate? Con quali denari? Con quali finalità?
Davvero... ma sono io che mi sono perso un pezzo del puzzle, oppure questa cosa delle basi non è mai stata riferita?
Attenzione, non mi sto basando sulle frasi - mi si consenta la frase fatta - di circostanza che anche io ho sentito uscire dalla bocca della Sig.ra Durio e del figlio Federico, quelle cioè che tutti i nuovi presidenti di tutte le nuove squadre giustamente affermano: "Lavoreremo per consolidare il settore giovanile e garantire alla società solide infrastrutture, campi di allenamento, centro sportivo, ecc ecc ecc". Ecc.
Come già scritto più volte, su Wiatutti non parteggiamo per nessuno tranne che per il Siena ed i presidenti, chiunque essi siano, vanno valutati per ciò che propongono e soprattutto fanno. Ragione per cui la nostra domanda è lecita proprio perchè fatta con forte onestà intellettuale.
Ad oggi il settore giovanile pare essere poco curato, seppur composto da gente dello staff che ci mette passione e competenza. Ad oggi di progettualità su campi sportivi non ho sentito discutere. Ad oggi di idee su un centro sportivo non c'è neppure l'ombra, neppure sulla sbalza della Polisportiva, che - scusatemi davvero tanto - non sono ancora riuscito ad ingozzare.
Per questo vi dico che sicuramente mi son perso qualcosa, dato che la giornalista scrivente mi è parsa molto sicura del fatto suo e di ciò che ha vergato sul foglio, parlando di "basi" e di "pensare in grande".
Eh già... pensare in grande...
Cito ancora: "Il tifoso, come è giusto che sia, punta alla cima e anche di più. Sogna, come gli è stato insegnato a fare tanti anni fa. Ma i tempi sono cambiati, sulle spalle non c'è più nessun paracadute... Non vuole, questa Robur, commettere l'errore costato caro l'anno scorso, accelerare così tanto da finire fuori strada. Il cammino del Siena, seppure singhiozzante all'inizio, è quindi oggi rispettoso dei programmi".
Ah, ecco allora forse deve sta l'arcano!
Il cammino del Siena, ad oggi, si muove in pieno rispetto dei programmi. Che noi non sappiamo, forse anche perchè nessuno li ha comunicati. Eppure il messaggio è quello di stare calmi e tranquilli, di non esagerare nelle ambizioni e forse anche nelle richieste, poiché tutto pare sotto controllo.
La giornalista, con logica evidenza, sa ciò che noi disconosciamo.
Ok, ci fidiamo...

PS: Leggo sul FOL del 16.11 altro intervento di altro giornalista. Cito: "Considerando che sulla panchina non può arrivare un top allenatore, per ovvie ragioni, fa bene la società a dare ancora fiducia a Colella". Domando: perchè non "può" esserci un top allenatore? Quali sono le "ovvie ragioni" che lo impediscono?
Davvero... mi devo essere perso qualcosa per strada...


"Confusion will be my epitaph.
As I crawl a cracked and broken path
If we make it we can all sit back and laugh".

(King Crimson, "Epitaph", 1969)

3 commenti:

  1. semplice tifoso17 novembre 2016 11:04

    si è vero tutti i mali della robur sono della durio e del figlio che sono a siena da qualche mese...forse non abbiamo capito che il Monte non c'è più e non si può pensare alla robur come ad una contrada che quando non ti garba un dirigente (o ti sta antipatico come accade a te) lo cambi tuo piacimento. ora c'è una che mette i soldi suoi, si veleggia a metà classifica in attesa di vedere tutti all'opera senza rompimenti (grossi)di coglioni vari (come ci sono stati questa estate). un po' di fiducia no?!?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Siccome il commento è stracolmo di cose che mi fanno straincazzare (anzi, ci so' tutte insieme...), penso che si tratti di uno scherzo di un buontempone, al quale faccio i miei complimenti.
      Altrimenti, tralascio ogni commento in quanto NON APPROPRIATO e chiedo cortesemente di ribattere A-R-G-O-M-E-N-T-A-N-D-O ciò che appare scritto sull'articolo. Posso cioè capire se mi sono perso qualcosa? Posso capire perchè certi giornalisti raccontano una storia che non so? Posso capire se le "basi" sono state attuate? Tenkiù.

      Elimina
  2. Intanto si potrebbe anche pensare all'ABC per una società semiseria: PROVVEDERE ALLA VENDITA DEI BIGLIETTI NEI TEMPI PREVISTI INVECE DI CACCIARE LE PERSONE IN FILA (VEDI IERI PRIMA DELLA PARTITA CON IL TUTTOCUOIO). INOLTRE SENSIBILIZZARE LA QUESTURA/PREFETTURA/COMUNE PER EVITARE DI CHIUDERE 300 POSTI AUTO PER L'ARRIVO DI 10 TIFOSI OSPITI, AGEVOLANDO LE FAMIGLIE A VENIRE ALLO STADIO ED EVITANDO DI FAR PARCHEGGIARE SUI MARCIAPIEDI E IN ZONE RESIDENTI. ELEMENTARE... MAH PARE DI NO!!!

    T & N

    RispondiElimina